Come si fa a non amarti?

Come si fa a non amarti?
Sei così bella che senza il tuo sorriso il sole
del mattino illumina solo cemento e macerie.
Sei così buona che soltanto il tuo Amore
può cambiare il senso delle cose
e rendere il mondo qualcosa di più di una
sfera di pietra che gira a vuoto nel vuoto.

Come si fa a non amarti?
Che la tua risata riempie la casa e
cancella il rumore della strada, il
ronzio della caldaia, le urla dei
vicini, il traffico, le TV accese, il frigo...

Che fa caldo l'inverno e fresco d'estate, è
la lana che avvolge e il cotone che
protegge dal sole e deterge il sudore e
fa ombra e serenità e vita, splendida
oasi nel deserto brullo della quotidianità.

Come si fa a non amarti?
Se ne fossi capace non sarei quel che sono
ma soltanto un uomo, perso nel
labirinto del suo desiderio, costretto
in una ricerca affannosa e sterile.
Che l'uomo è soltanto tensione e
anelito incessante e rutilante frustrazione.

Se non ti amassi non conoscerei
l'infinito, sarei soltanto uno in
un mondo di frammenti sparsi al
vento, ammucchiati a casaccio fino
alla prossima folata di uragano,
fino al risveglio del mattino,
fino al prossimo inutile giro.

Commenti

Post popolari in questo blog

La differenza tra il bene e il male

Un devastante Orfeo nel Metrò al Ponchielli di Cremona