Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

È stata solo la piena di un fiume

Dovremmo sforzarci di raccontarle così, certe tragedie. Senza retorica, senza demagogia, guardando in faccia la realtà per quello che è, piuttosto che infarcirla d’ideologia e di politica. 
Invece ogni volta ci ricaschiamo, come si cade da un gigantesco pero, concimato ad ipocrisia e a falso candore, spalancando la bocca e lasciando che gli occhi si bagnino di pietà e che le gambe tremino di paura.
Siamo umani, del resto. Siamo soltanto umani, esseri vagamente senzienti, dotatati di un cervello che ci serve per fare i nostri calcoli e di un cuore, che ogni tanto si sveglia dal torpore della comodità del nostro mondo ovattato, per cercare di dire la sua e di farci sentire un po’ più vivi, mentre la coscienza si gira dall'altra parte, per vomitare.
In quei rari momenti di vita vera e di apparente lucidità, mettiamo da parte il consueto cinismo e ci sciogliamo in lacrime da coccodrillo, buone soltanto per darla vinta a chi vuol farci soffrire, o tremare e per consentire a chi ci com…