Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Pensieri sparsi nella notte

La notte ti entra nei pensieri, li fruga e li scruta senza alcun riguardo, li rivolta, li maneggia come fossero suoi. Come se non ti appartenessero più. Li illumina appena, con un raggio di luna che ne mette in luce i lati più oscuri, quelli che il sole non si scomoda ad esplorare. Li prende, li culla su una piccola nube bianca, li vizia e li adula, tanto da farli sembrare veri. E forse lo sono. Sono l'altro te, quello che potresti o che avresti potuto essere. Quello che non osi confessare di voler essere o quello che sei stato, magari solo per un attimo.  Un istante senza tempo né spazio, volato via dietro la luna, oltre quella piccola nuvola bianca, lontano. Più lontano del giorno e della notte, che ora si prende gioco di te...

Ti piaci?

Ti piaci? Abbastanza. Ti cambieresti con qualcun altro? No. Vorresti qualcosa in più di quello che hai? No. Vorrei che quello che ho durasse per sempre, ma questo è contro natura, purtroppo. Del resto ognuno ha le perversioni che merita...